Aiuta la campagna

Per aiutare questa campagna e il DDL del Senatore Marino per il testamento biologico, puoi:

  • se hai un sito o un blog: inserire banner e link nel tuo sito e informarci. Ti inseriremo nei nostri link. Clicca qui per copiare il codice.
  • inviare una mail a tutti i tuoi contatti. Se vuoi, puoi utilizzare tutto o in parte il testo in calce.

Testo-tipo da inviare per email:

Ho sottoscritto l’appello del Sen. Ignazio Marino per l’approvazione in Parlamento di una legge che dia valore legale al testamento biologico, riconoscendo ai cittadini l’esercizio del diritto alla libertà di cura e contro l’obbligo alle terapie, che, sebbene sia sancito dalla Costituzione è ancora negato: http://testamentobiologico.ilcannocchiale.it/

Dopo anni di discussione, infatti, sta per giungere nell’aula del Senato un Disegno di legge che disciplina la materia. E’ il momento, quindi, di far sentire la nostra voce per una legge che stabilisca, in primo luogo che tutte le persone nel pieno delle loro facoltà, se lo vogliono, possono esercitare il diritto a redigere il proprio testamento biologico, che abbia validità anche se un giorno, malauguratamente, non fossero più in grado di esprimersi.

La legge che voglio, inoltre, deve affermare che tutte le persone sono libere di scegliere se accettare o rifiutare le terapie e i trattamenti sanitari che garantiscono una sopravvivenza artificiale, molto simile a una tragica agonia senza tempo.

A questo proposito, ti segnalo anche “Liberi di scegliere”, (https://liberidiscegliere.wordpress.com) , un sito che fornisce notizie, informazioni, documentazione, commenti e risponde a molti interrogativi. Troverai quanto necessario per organizzare pubbliche iniziative a sostegno, o potrai anche solamente aderire con un commento, per essere -assieme alle persone di diversa ispirazione politica e fede religiosa che vi partecipano- protagonista di una battaglia che è, insieme, battaglia di civiltà, di libertà e di democrazia.

Per questo motivo ti chiedo di inviare questa mail ai tuoi contatti, invitando loro a fare altrettanto.

La posta in gioco è molto alta: esserci, in prima fila, per conquistare il diritto di essere liberi di scegliere anche nel momento in cui potremmo essere più deboli, più esposti e fragili, in balìa di chi avrà cura del nostro corpo e di chi avrà il potere di decidere per noi.

Annunci

Responses

  1. sostengono il disegno L. sul testamento biologico, e credo inoltre che nel rispetto dell’individuo sia necessario rivedere assolutamente tutto contro l’accanimento terapeutico e in alcuni casi anche a favore dell’eutanasia, quando è scientificamente accertato il non ritorno ad una vita cerebrale.

  2. Inserito banner, fatto girare appello e link, firmato appello… il minimo che potessi fare.
    Un saluto,
    Alessandro Loppi


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...